Missione outgoing USA – “5th Boca Raton Wine & Food Festival” di Boca Raton, Florida – dal 14 al 16 Novembre 2014 stampa

PROGETTO TERRANOVA – TERRA DI SAPORI

Il progetto è co-finanziato dal P.O. FESR Sicilia 2007/2013 – linea d’intervento 5.2.1.1. “Azioni propedeutiche volte a favorire l’accesso del settore produttivo verso i mercati esteri” e dalla Provincia Regionale di Caltanissetta ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r. 8/2014) nell’ambito del Progetto di Sviluppo Integrato Territoriale n. 8 denominato “Poleis Citta e territori in rete” in attuazione all’asse VI “Sviluppo urbano sostenibile”.

Il progetto ha l’obiettivo di mettere in campo politiche di sostegno alle imprese del territorio della Provincia Regionale di Caltanissetta ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r. 8/2014). L’intento è quello di creare partnership e relazioni di cooperazione commerciale internazionale per promuovere le produzioni tipiche locali di qualità negli stati ricompresi nel Progetto Paese e prevede l’organizzazione di un evento in “outgoing” negli USA nel settore del “Food & Wine” e di un evento in “incoming” di ritorno, con coinvolgimento degli imprenditori che operano sul territorio provinciale e che svolgono la propria attività nel campo dell’agroalimentare e/o dell’agroindustria.

TERRANOVA – TERRA DI SAPORI collima con le strategie di internazionalizzazione poste in essere dalla Regione Siciliana incentrandosi su attività di promozione e diffusione commerciale dei prodotti del comparto agroalimentare e dell’agroindustria verso il settore della ristorazione di aree ricomprese in quelle del Progetto Paese.

AZIENDE SELEZIONATE PER LA MISSIONE DI OUTGOING:
Arkè – Olio di Sicilia, Edoardo&Manfredi, Molini Riggi, Frantoio Polizzi

GLI OBIETTIVI:

 Gli obiettivi delle azioni progettuali previste possono essere così individuati:

  1. Sostenere le imprese della Provincia Regionale di Caltanissetta ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r. 8/2014) nella creazione di partnership e relazioni di cooperazione commerciale internazionale al fine di consolidare in modo duraturo la propria presenza all’estero. In particolare, le aziende del territorio provinciale potranno promuovere e diffondere i propri prodotti in primis tra i ristoratori degli U.S.A: diretti interessati ai prodotti di qualità, affinché si possa incentivare la fruizione delle nostre migliori produzioni.
  2. Approfondire la conoscenza del Paese prescelto sulle potenzialità e sulle opportunità di cooperazione per le imprese della provincia. Sottoscrivere accordi e/o contratti in grado di garantire la più ampia ed efficace collaborazione tra i soggetti coinvolti; in particolare saranno approfonditi metodi per:
  • creare sinergie tra territorio e operatori;
  • creare e stimolare un interesse del paese obiettivo verso i prodotti locali dell’agroalimentare;
  • agire su ogni leva di scambio che possa incentivare e produrre risultati utili al successo e alla continuità delle relazioni;
  • valutare le opportunità di investimento all’estero o le forme di investimenti congiunti con partner dei Paesi target
  1. Fornire agli imprenditori interessati, gli strumenti commerciali, legislativi e finanziari per la penetrazione nel mercato USA. Saranno infatti realizzate azioni informative rivolte agli operatori locali riguardanti istruzioni su documentazione, certificazioni (comprese quelle sanitarie), etichettature, trasporto merci e sdoganamento delle stesse ai fini della commercializzazione.

A fronte degli obiettivi e delle fasi progettuali, i risultati attesi sono:

  1. acquisire stabilmente quote di mercato degli USA instaurando relazioni commerciali stabili con gli stakeholders della ristorazione di mercati alternativi;
  2. rafforzare l’immagine dei nostri prodotti all’estero puntando sulla loro indiscussa qualità e annoverati tra le eccellenze del “Made in Sicily”;
  3. consentire anche alle piccole realtà produttive di avvicinarsi al settore della ristorazione d’oltreoceano con consequenziale crescita, sia in termini economici e sia in termini di occupazione, incentivando e mantenendo viva e presente la migliore tradizione culinaria italiana e in particolar modo quella siciliana.