ITALIANO flag   ENGLISH flag
Padiglione Italia
Regione Siciliana
Expo Milano 2015

NEWS


Pubblicata il 30 Giugno 2015

Arancia Rossa di Sicilia IGP

Luogo produzione

Sicilia, Provincia di Catania, Provincia di Siracusa, Provincia di Enna, Provincia di Ragusa

 

Descrizione del prodotto

Le arance rosse: anch’esse prodotto I.G.P. devono la loro colorazione a particolari sostanze, gli antociani, il cui contenuto varia a seconda della cultivar e delle condizioni ambientali. Per quanto riguarda le cultivar, il “Moro” è l'arancia più ricca di tali sostanze e quindi la più pigmentata, segue il “Sanguinello” e il “Tarocco”. Le origini del Tarocco risalgono all'inizio del secolo in territorio di Francofonte (Siracusa). E' la varietà più diffusa in Italia. I numerosi cloni disponibili e le differenti condizioni pedoclimatiche dei diversi ambienti di coltivazione rendono possibile un calendario di maturazione del Tarocco molto ampio che va' da inizio dicembre ad aprile. I frutti di pezzatura elevata hanno buccia fine di colore giallo - arancio con aree rosse. La polpa è di colore giallo - arancio con screziature rosate più o meno intense. La varietà Moro Ha maturazione precoce (inizio dicembre) ma si mantiene bene sulla pianta sino a febbraio. I frutti distribuiti all'esterno della chioma e spesso a grappolo, sono di pezzatura media. La buccia è di medio spessore e colore arancio con sfumature rosso - vinose. La polpa è priva di semi e di colore rosso scuro. Il sanguinello invece ha  frutti di pezzatura media con buccia di medio spessore, colore arancio intenso con sfumature rosso - vinose. La polpa è ricca di succo, di colore rosso intenso con screziature sanguigne. L'epoca di maturazione è medio tardiva (febbraio - marzo) e i frutti, raggiunta la maturazione, hanno breve persistenza sulla pianta.

 

Storia / Tradizioni / Curiosità

Nel territorio prospiciente l’Etna, nelle province di Catania e Siracusa si verificano quelle particolari condizioni ideali per la coltivazione dell'arancia rossa: un terreno molto fertile grazie alla presenza del vulcano, e un clima secco con forti escursioni di temperatura tra il giorno e la notte nel periodo di maturazione, tra ottobre e dicembre. Le particolari condizioni di coltivazione di questo prodotto determinano, oltre ad un’unicità in termini di gusto, lo sviluppo di particolari qualità organolettiche e caratteristiche salutistiche grazie alla presenza degli antociani, sostanze antiossidanti molto potenti, e alla forte concentrazione di vitamina C superiore del 40% rispetto alle comuni arance bionde. Oggetto dell’attività promozionale saranno le varietà tardive di Sanguinello e Tarocco.

 

Contatti

Consorzio di Tutela Arancia Rossa
Via S.G. La Rena, 30b
95100 Catania
+39 095 723 2990
aranciarossadisicilia@gmail.com   

 

Per saperne di più

http://www.tutelaaranciarossa.it/


Tag:
Ultimo Aggiornamento il: 30 Giugno 2015